12.9.06

Un messaggio di Bashar Assad a George Bush

Sorridi, sei sul TBLOG

Da Beirut Spring


Caro Presidente Bush

Quando starà leggendo questa lettera, avrà già saputo dei tragici eventi che sono avvenuti a Damasco questa mattina.

Ma in caso che non lo sappia ancora, ecco cosa è successo: un mucchio di terroristi islamici ha cercato di attaccare la vostra ambasciata nel cuore della nostra capitale. Gridavano slogan religiosi e volevano bombardare l'edificio.

Fortunatamente, oh Signor Presidente, le nostre eroiche forze di sicurezza hanno stroncato l'operazione e ucciso tutti e quattro i terroristi. Ho il piacere di annunciarle che tutti i vostri diplomatici sono sani e salvi

So che questa è una coincidenza assolutamente sconvolgente, Mr. Bush, ma il modo in cui abbiamo risposto alla situazione prova, e proprio il giorno successivo all'11 settembre, che il regime siriano è dalla vostra parte nella guerra al terrorismo: siamo impegnati a combattere i terroristi islamici esattamente come voi. Spero che non dimenticherete che siamo un regime laico.

Oh, Mr. Bush, che ne dice di rimettere in soffitta quei piani di regime-change che ha in mente? Non pensa che sia meglio parlare con noi invece che dover trattare con gli islamisti? Islamisti, sì, come quelli che hanno tentato di far saltare la vostra ambasciata questa mattina? (quelli che sono tutti opportunamente morti e che non potranno essere interrogati dalle vostre autorità di sicurezza).

Signor Presidente, questi attentati provano che noi avevamo veramente ragione: il Suo supporto a Israele e alle sue politiche vi fanno odiare in questa regione. Signor Bush, se le cose continuano in questo modo, ogni arabo e musulmano diventerà un militante! Non pensa che sia ora che la Siria torni in Libano e nelle alture del Golan e che sia ora di fermare l'inchiesta Hariri? In questo modo, la gente di questa regione smetterà di odiarvi e tutti torneranno a farsi tranquillamente gli affari loro. Glielo possiamo garantire.

Signor Bush, so che l'opinione pubblica siriana e i nostri intellettuali credono ancora che l'11 settembre sia stato un complotto americano, guidato dalla CIA per promuovere i vostri piani egemonici sul mondo. Ma il cielo non voglia che la Siria sia coinvolta in qualcuna di queste manovre. La nostra immaginazione non potrebbe assolutamente arrivare a concepire che si ordiscano trame e complotti di questo genere.

Lei sa bene, signor Bush, che le messe in scena non sono il nostro mestiere.


Bashar Al Assad
(che si augura di rimanere il) Presidente della Siria

11 commenti:

fausto ha detto...

grande!!!

un saluto fausto

Paolo Ortenzi ha detto...

Ottimo uso dell'ironia.

I dittatori come Assad sono allergici all'ironia.

Bravo Toni...

Paolo Ortenzi ha detto...

Un aggiornamento:

Secondo DEBKA (che durante i giorni della guerra ho trovato ILLUMINANTE...) fonti di Damasco dicono che gli attentatori erano SIRIANI.

http://www.debka.com/headline.php?hid=3254

Uhm... attentatori siriani, macchina libanese... non puzza un pochino di BRUCIATO?

Anonimo ha detto...

Il proprietario di questo Blog esibisce, a corredo del suo disappunto per la mossa di Assad (innegabilmente abile), una immagine che raffigura due mani giunte in preghiera, secondo l'uso dei cristiani. Di particolare interesse è la didascalia in lingua inglese sotto la figura, che riproduce il celebre passo 8-32 del Vangelo di San Giovanni. L'accostamento di Assad, un astuto furfante della politica, a Gesù Cristo è forse casuale ed involontario. Almeno lo spero e mi auguro di leggere delle convincenti scuse a riguardo. Altrimenti dovrò pensare che il proprietario del blog ritenga Cristo ed i cristiani, riguardo alla verità, dei truffatori e le parole di Cristo, riportate da San Giovanni, un paradigma della menzogna. Ricordo che questo blog è seguito da moltissimi cristiani convinti che lo Stato di Israele abbia ogni diritto di esistere e difendersi, secondo il diritto naturale ed internazionale. Essi sono, però, altrettanto convinti che non sia consentito ad alcun simpatizzante di Israele, men che meno se non cristiano come il proprietario del blog, di lasciarsi andare a manifestazioni di pubblico disprezzo verso la fede cristiana

Paolo Ortenzi ha detto...

Egregio Anonimo,

forse lei avra' notato (no, non lo ha notato...) che la divertente lettera immaginaria e' in forma di prece, sentimento che l'immagine evoca efficacemente.

Cerchi per un istante di chetare la sua ipersviluppata sensibilita' religiosa e, so che le riesce difficile, provi a non vedere il diavolo dove non lo e'.

Soprattutto impari, per il futuro, a mettere uno straccio di firma, nick o come lo vuole chiamare lei: non vorrei che lei si offendesse se cominciassi a chiamarla "coso".

La firma e' importante perche' sa la Santa Inquisizione e' passata da un pezzo...

Tonibaruch ha detto...

Egregio anonimo,

Ma quale disappunto per la mossa di Assad?

Nel ripeterle le parole di Paolo Ortenzi, che sono la semplice spiegazione del gesto delle mani giunte, la invito a considerare una possibilità ulteriore: quella che Assad, scongiurando e implorando per la sua salvezza, possa infine trovare nel buio fondo del suo cuore una scintilla di umanità che lo induca ad una vera e piena conversione alla fede che Lei professa, e che certo non si nega...

Vabbé, stiamo scherzando.
Ne riparleremo con qualcuno che non sia un troll provocatore

Tonibaruch ha detto...

Egregio anonimo,

Ma quale disappunto per la mossa di Assad?

Nel ripeterle le parole di Paolo Ortenzi, che sono la semplice spiegazione del gesto delle mani giunte, la invito a considerare una possibilità ulteriore: quella che Assad, scongiurando e implorando per la sua salvezza, possa infine trovare nel buio fondo del suo cuore una scintilla di umanità che lo induca ad una vera e piena conversione alla fede che Lei professa, e che certo non si nega...

Vabbé, stiamo scherzando.
Ne riparleremo con qualcuno che non sia un troll provocatore

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny