17.10.06

L'Unifil identifica il nemico

Sorridi, sei sul TBLOG
E' Israele.

Il comandante francese annuncia che sparerà sugli aerei israeliani se dovessero continuare a sorvolare il Libano.

Interessante notare che lo stesso comandante abbia più volte spiegato che non è compito dell'Unifil quello di disarmre Hezbollah.

Nel frattempo, mentre il ministro degli esteri continua a precisare come il disarmo di Hezbollah non sia compito del nostro contingente, anche il governo italiano scatta in azione, secondo Debka decide di vendere batterie antiaree all'esercito libanese [H/T Paolo Ortenzi]. Per sparare all'aviazione di Hezbollah, il cui disarmo è l'oggetto della ormai ridicola risoluzione 1701? No, eh?

Aggiornamenti:
Oggi e' stata pubblicata una smentita del governo italiano dall'ANSA: ANSA) - GERUSALEMME, 17 OTT - L'Italia starebbe negoziando col governo libanese la vendita di sofisticati missili terra-aria Aster 15. Le armi potrebbero essere usate per impedire i sorvoli di ricognizione israeliani nello spazio aereo libanese, secondo quanto afferma "Debka", un sito internet israeliano di intelligence. Immediata la smentita da fonti del governo italiano: "attualmente non c'e' alcuna trattativa per sistemi d'arma specifici, tantomeno riguardo al sistema menzionato".


La foto è di fionn2006

Technorati tags:



3 commenti:

Paolo Ortenzi ha detto...

Oggi e' stata pubblicata una smentita del governo italiano dall'ANSA: ANSA) - GERUSALEMME, 17 OTT - L'Italia starebbe negoziando col governo libanese la vendita di sofisticati missili terra-aria Aster 15. Le armi potrebbero essere usate per impedire i sorvoli di ricognizione israeliani nello spazio aereo libanese, secondo quanto afferma "Debka", un sito internet israeliano di intelligence. Immediata la smentita da fonti del governo italiano: "attualmente non c'e' alcuna trattativa per sistemi d'arma specifici, tantomeno riguardo al sistema menzionato".

Se Debka si e' sbagliata, nessuno piu' felice di me.

Resta comunque la mia FORTE impressione che la missione UNIFIL non sia li per attuare la 1701, ma per proteggere gli Hizballah ed ingraziarsi il mondo arabo a spese di Israele.

silverlynx ha detto...

vedo che la notizia riportata da debka non ti è sfuggita. volevo segnalartela ieri, poi la cosa mi è passata di mente. cmq è sempre più palese che la missione UNIFIL, come la quasi totalità delle cose che riguardano l'ONU, stia evolvendo in una squallida farsa.
l'ho sempre pensato e non posso che ribadirlo: quella tra Israele e Hezbollah-Libano di questa estate è stata una battaglia, non certo una guerra.

Anonimo ha detto...

I want not acquiesce in on it. I regard as precise post. Particularly the title attracted me to read the sound story.