27.1.06

E Israele va...

Sorridi, sei sul TBLOG

Dopo il voto palestinese, Kadima vola nei sondaggi.La minaccia di una ANP governata da Hamas spinge l'elettorato israeliano in direzione della... ragionevolezza. Kadima cresce ancora, fino a dominare la Knesset virtuale con 44 seggi. [leggi Yediot Aharonot]Stanca dell'occupazione, stanca di trattare con un partner evanescente, inafferrabile, inaffidabile, Israele marcia sempre più sicura verso la via della separazione unilaterale.

Tecnorati tags





La foto è di Elliott Erwitt

7 commenti:

Andrea ha detto...

E Shinui? Non ne parla nessuno..Ho visto che c'è scritto qualcosa nella pagina che hai segnalato però non capisco bene il significato.

Tonibaruch ha detto...

Shinui, purtroppo, è totalmente alla frutta. Tommy Lapid non credo si ricandiderà e Kadima ha praticamente svuotato il suo elettorato.

barbara ha detto...

Nel notiziario da Gerusalemme (da me c'è il link) hanno detto che si è dimesso.

Andrea ha detto...

Mi dispiace molto! Non seguo assiduamente la politica israeliana, però condividevo il suo programma. Credi che fosse un partito valido?

Tonibaruch ha detto...

Shinui è il partito che, credo, avrei votato io l'ultima volta -se fossi stato là-. Molte delle cose che chiede sono necessarie. Solo è un partito un po' monotematico e forse esageratamente polemico... Hanno finito le cartucce e non hanno mostrato di avere un politica per Israele che andasse al di là dell'allargamento delle crepe che esistono nella società.

silverlynx ha detto...

sì, confermo: lapid si è ritirato ufficialmente dalla vita politica.
Tony ha ragione: shinui, con kadima, non ha più senso.

Daniel ha detto...

Your site is very interesting. Sadly I do not understandmuch. If you speak English you probably can get more ourt of mine. Shabat Shalom! Daniel